Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Dr.ssa Michela Barducco

Dietista, Naturopata, Counselor e Floriterapeuta

Formazione in Riflessologia Plantare

Alimentazione e trattamenti naturali

L'UVA

L'uva è particolarmente ricca di zuccheri (15,6%) e di conseguenza piuttosto calorica (61 kcal/100 g), quindi va assunta con moderazione in caso di diabete e in caso di sovrappeso e obesità; la ricchezza di zuccheri, vitamine e sali minerali la rendono particolarmente utile per gli sportivi e in generale per fare il pieno di energia prontamente disponibile senza appesantire la digestione.

L'uva ha la capacità di stimolare il rinnovamento cellulare e una valida azione anti-invecchiamento, grazie agli antiossidanti in essa contenuti, e inoltre è in grado di favorire la disintossicazione dell'organismo e la diuresi.

Tra i sali minerali troviamo soprattutto potassio (192 mg/100 g) ma ancheferro (0,4 mg/100 g), calcio (27 mg/100 g), fosforo (4 mg/100 g) e magnesio; troviamo inoltre fibre(1,5%), vit. c (6 mg/100 g) e vitamine del gruppo B.

Focaccia all'uva

Impastare 1/2 Kg di farina bianca e 1/2 kg di farina integrale con 1 pizzico di sale, 1/2 l d'acqua, 200 ml di olio di oliva extra vergine e 1 cubetto di lievito sciolto in poca acqua. Lasciare lievitare per c. 5 ore.

Stendere l'impasto in una o due teglie leggermente unte di olio e disporvi sopra gli acini di 2 grappoli d'uva tagliati a metà: possiamo ad esempio preparare una teglia con uva bianca e una teglia con uva rosata o nera. Cospargere le focacce con semi di papavero e una spolverata di zucchero di canna; la sciare lievitare ancora mezz'ora.

Cuocere in forno a 180°C per c. 30'.

Questa focaccia, nutriente e ricca di fibre e sali minerali, è ideale a colazione o per la merenda dei bambini, oltre che di tutte quelle persone che hanno uno stile di vita attivo e non hanno difficoltà a tenere sotto controllo il peso corporeo.

La farina integrale ne aumenta notevolmente l'apporto di fibre e contribuisce ad abbassarne l'indice glicemico.

0