Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Dr.ssa Michela Barducco

Dietista, Naturopata, Counselor e Floriterapeuta

Formazione in Riflessologia Plantare

Alimentazione e trattamenti naturali

LE MORE

Le more sono frutti dal sapore dolce-acidulo composti da numerose piccole drupe, verdi nei frutti acerbi, poi rosse e infine nerastre nei frutti giunti a maturazione, che avviene in agosto e settembre; come altri frutti di bosco hanno proprietà nutrizionali rilevanti in particolare per la presenza di vitamine, soprattutto vit. C(21 mg/100 g) e sostanze antiossidanti, flavonoidi, antocianine e tannini.

Le more (con un apporto calorico di c. 45 kcal/100 g) hanno un discreto contenuto zuccherino (c. 8%) e contengono quantità elevate di fibre (5,3%), risultano perciò utili in caso di stipsi mentre sono controindicate in presenza di diverticoli; contengono inoltre vit. A, calcio, ferro, magnesio e potassio.

Le more possono essere consumate al naturale o entrare nella preparazione di macedonie, torte, crostate, dolci al cucchiaio, yogurt, gelati, marmellate, gelatine e sciroppi.

Ghiaccioli alle more (per 6 ghiaccioli)

Frullare 2 vaschette di more con 1 C di succo di limone e 1 vasetto di yogurt al naturale o di yogurt di soia al naturale.

Versate nelle apposite formine per ghiaccioli e mettete nel surgelatore per almeno 3 ore.

Se amate i sapori dolci e non avete problemi di diabete o di sovrappeso potete unire al momento di frullare 3 C di zucchero di canna integrale. Se volete limitare al minimo l'apporto di grassi ( ad esempio in caso di dislipidemia o per limitare l'apporto calorico, in caso di sovrappeso o obesità)

 utilizzate yogurt magro; lo yogurt in genere è ben tollerato anche in caso di intolleranza al lattosio ma se non lo tollerate o se siete allergici alle proteine del latte o volete limitare al minimo l'apporto di colesterolo (in caso di dislipidemia) o ancora se seguite una dieta vegana potete sostituirlo con yogurt di soia.

In ogni caso questi ghiaccioli, ideali per la merenda di adulti e bambini ma anche come dolce leggero e rinfrescante da consumare a fine pasto (decisamente meno calorici di gelati e dolci tradizionali), sono poveri di calorie ma ricchi di sapore e qualità nutrizionali.

0