Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Dr.ssa Michela Barducco

Dietista, Naturopata, Counselor e Floriterapeuta

Formazione in Riflessologia Plantare

Alimentazione e trattamenti naturali

IL CRESCIONE

Il crescione cresce spontaneo nelle zone umide (è tuttavia importante fare attenzione alla raccolta di crescione che cresce spontaneo lungo i fiumi dato che risente moltissimo dell'inquinamento ambientale) ma viene anche coltivato.

Il crescione è povero di calorie (32 kcal/100 g), è ricco di vit. C (69 mg/100 g), calcio (81 mg/100 g) e potassio (606 mg/100 g); contiene anche fibre (1,1 g/100 g), vit. A e vit. del gruppo B, soprattutto B3 (1 mg/100 g), ferro ( 1,3 mg/100 g) e fosforo (76 mg/100 g).

Il crescione ha proprietà depurative, favorisce la digestione e ha effetti diuretici; inoltre sembra che ossa essere utile per contrastare gli effetti del tabagismo, con effetti espettoranti e preventivi nei confronti del cancro (grazie alla presenza di gluconasturzina). 

Le foglie del crescione, dal sapore leggermente piccante, amarognolo e pungente, si consumano soprattutto crude in insalata, mischiate con altre insalate di stagione, condite semplicemente con olio, limone e un pizzico di sale ma possono anche essere utilizzate nella preparazione di frittate (preferibilmente cotte al forno!), saltato in padella (preferibilmente insieme ad altre verdure) o per aromatizzare formaggi e purè di verdure.

Molte delle proprietà del crescione sono inibite dalla cottura, perciò sarebbe preferibile consumarlo prevalentemente crudo.

Insalata mista con crescione e uova sode (per 4 porzioni)

Riunite in un'insalatiera 200 g c. di lattughino, 100 g c. di crescione e 100 g c. di rucola; emulsionate in una ciotola 4 C di olio di oliva extra vergine, il succo di 1 limone, 1 pizzico di sale, 1 c di senape e usate l'emulsione ottenuta per condire l'insalata.

Distribuite le insalate condite in 4 ciotole individuali e unite in ogni ciotola 1-2 uova sode tagliate a spicchi.

0