Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Dr.ssa Michela Barducco

Dietista, Naturopata, Counselor e Floriterapeuta

Formazione in Riflessologia Plantare

Alimentazione e trattamenti naturali

I CARDI

I cardi hanno un apporto energetico molto basso (10 kcal/100 g) e un elevato potere saziante, quindi sono particolarmente indicati nelle diete a basso apporto calorico.

Nel cardo (la parte edibile rappresenta il 70%) troviamo potassio (293 mg/100 g), calcio (96 mg/100 g) e fibre (1,5%); i cardi sono particolarmente indicati in caso di stipsi.

Particolarmente rinomato, il cardo gobbo di Nizza Monferrato può essere consumato anche crudo; in genere comunque i cardi vengono consumati cotti (per evitare che i cardi si scuriscano è utile aggiungere succo di limone all'acqua di cottura): particolarmente azzeccato l'abbinamento con acciughe dissalate e aglio (come nella tipica bagnacauda piemontese), sono comunque buoni anche semplicemente lessati e conditi con olio e 1 pizzico di sale.

Cardi alle acciughe (per 4 persone)

Fate lessare 1 kg c. di cardi in acqua salata acidulata.

Fate sciogliere in una padella antiaderente qualche acciuga dissalata con poco latte parzialmente scremato, aggiungete 1 spicchio di aglio e i cardi; fate insaporire aggiungendo ancora latte. Condite fuori dal fuoco con 2 C di olio.

0