Shopping Cart
Your Cart is Empty
Quantity:
Subtotal
Taxes
Shipping
Total
There was an error with PayPalClick here to try again
CelebrateThank you for your business!You should be receiving an order confirmation from Paypal shortly.Exit Shopping Cart

Dr.ssa Michela Barducco

Dietista, Naturopata, Counselor e Floriterapeuta

Formazione in Riflessologia Plantare

Alimentazione e trattamenti naturali

LE ALBICOCCHE

Le albicocche sono un frutto poco calorico (28 kcal/100 g) e con un contenuto zuccherino modesto (6,8% di zuccheri); l'ideale è consumare le albicocche mature, dato che risultano molto più digeribili oltre a risultare più saporite, ed acquistare i frutti già al giusto punto di maturazione, dato che se fatti maturare dopo il raccolto risulteranno meno saporiti.

Le albicocche contengono soprattutto notevoli quantità di vit. A (360 mcg/100 g) e buone quantità di potassio (320 mg/100 g); contengono anche fibre (1,5 g/100 g), solubili (0,71 g/100 g) e insolubili (0,83 g/100 g), fosforo (16 mg/100 g), ferro (0,5 mg/100 g), vitamine del gruppo B (0,03 mg/100 g di vit. B1, 0,03 mg/100 g di vit. B2 e 0,5 mg/100 g di vit. B3) e vit. C (13 mg/100 g).

Il betacarotene (termoresistente e quindi presente anche nel frutto sottoposto a cottura) rende questo frutto particolarmente utile nella stagione estiva, per proteggere la pelle dai danni dell'esposizione solare e per favorire l'abbronzatura.

Torta allo yogurt e albicocche

Montare 2 tuorli (tenere da parte gli albumi) con 200 g di zucchero integrale; incorporare 1 dl di olio evo e 2,5 dl di yogurt bianco al naturale (intero o magro) o di yogurt di soia al naturale, 300 g di farina integrale alla quale avrete precedentemente incorporato 1/2 bustina di lievito e 1 pizzico di sale. Aggiungere i bianchi d'uovo montati a neve.

Disporre in una tortiera spolverata con zucchero di canna integrale una decina di albicocche tagliate a metà (con la parte tagliata rivolta verso il basso), versarvi sopra il composto ottenuto e infornare a 180°C per 45'. Sformare la torte capovolta, in modo che le albicocche risultino visibili.

La presenza di olio anziché burro e di farina integrale rende questo dolce particolarmente indicato in caso di dislipidemia e la farina integrale contribuisce anche a ridurne l'indice glicemico.

Il contenuto di fibre, dato sia dalla frutta sia dalla farina integrale, è utile anche per chi soffre di stipsi.

0